Conoscete i percebes?

Conoscete i percebes?

Avete mai sentito parlare di percebes? Forse sì se siete stati in vacanza in Galizia o nella zona settentrionale del Portogallo: proprio dalle loro scogliere arrivano questi piccoli crostacei dall’aspetto decisamente particolare. Sono lunghi pochi centimetri e hanno una specie di unghia con cui catturano il nutrimento, ovvero il plancton. Potrebbero fare bella mostra su una tavola apparecchiata per Halloween ma al di là dell’aspetto bizzarro e non molto piacevole, c’è molto di più da sapere. Diversamente da altri crostacei, questi i percebes hanno un basso contenuto di colesterolo. Anche il valore energetico è limitato, mentre buono è il contenuto di calcio, ferro e iodio.

i percebes

Il sapore di questi crostacei ricorda il mare: indicazione un po’ generica ma è la prima cosa che viene in mente a chi assaggia questi piccoli prodotti. La consistenza è quella di un mollusco e quindi c’è chi fa confusione tra i due termini.

Se amate le ostriche i percebes sono una tappa obbligata.

E il posto migliore per scoprire queste specialità del mare è la Galizia, in Spagna, soprattutto la parte più a nord e la famosa Costa della Morte, nella provincia di A Coruña. Il nome tenebroso si riferisce ai numerosi naufragi che hanno funestato questa zona ma si adatta bene anche ai percebes. Per raccogliere questi crostacei gli uomini si devono calare con delle funi alle rocce, pratica estremamente pericolosa. Per questo motivo questi prodotti non sono molto diffusi e costano tanto. Quelli galiziani, che sono i più prelibati, possono superare i 100 euro al kg. L’eccellenza assoluta è rappresentata dai percebes di Cedeira o di Carme in provincia di La Coruña. Qui l’acqua del mare ha caratteristiche particolarmente adatte alla crescita del rinomato crostaceo.

Se avete deciso di comprarli vi aspettiamo!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *